REALIZZAZIONE DI UN COMPLESSO RESIDENZIALE LOCALITA’ COLLE DELLA STREGA – VIA LAURENTINA

COMMITTENTE: Italsac 90 S.r.l.

CONTRACTORN.I.I: 50%

PERIODO DI COSTRUZIONE: In corso di realizzazione

CITTA': Roma, Italia

REALIZZAZIONE DI UN COMPLESSO RESIDENZIALE LOCALITA’ COLLE DELLA STREGA – VIA LAURENTINA

DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO:
Il complesso residenziale di Colle della Strega rientra nel Programma di Recupero Urbano “Laurentino”, a Roma, su un comparto fondiario di 29.250 mq. 
Le volumetrie residenziali ammesse dal Piano ammontano a circa 72.000 mc. 
Sono previsti importanti e diversificati interventi su aree pubbliche ed in particolare: la sistemazione del Parco e dell’area prospiciente l’ex fosso della Cecchignola, la realizzazione di piste ciclabili di connessione con i tracciati esistenti, la costruzione di parcheggi pubblici ed alcuni adeguamenti della viabilità locale, che renderanno più fluida la mobilità nell’area interessata dal progetto.
Con le riqualificazioni delle aree verdi inserite nel piano urbanistico si costituirà un “green system” lungo le direttrici della viabilità e dei nuclei residenziali.
Un corridoio ecologico, esteso per oltre 10 ettari, consentirà di recuperare una porzione di territorio, oggi in stato di grave abbandono, trasformandola in spazio per il tempo libero all’interno di un sistema ambientale.
Il tema del risparmio energetico e del comfort ambientale è stato affrontato attraverso la selezione di materiali ad alta prestazione, di componenti tecnologico-impiantistiche evoluti e l’impiego di energie rinnovabili.
Tra i principali dispositivi tecnologici previsti si evidenzia l’utilizzo di:
un sistema di recupero/gestione delle acque meteoriche da re-impiegare per la pulizia e l’innaffiamento degli spazi esterni a verde e nel caso, per gli scarichi dei water adottando reti duali;
sistemi solari termici per la generazione rinnovabile di riscaldamento dell’acqua calda sanitaria;
pannelli fotovoltaici integrati in copertura;
sistemi impiantistici evoluti per il riscaldamento/raffrescamento (geotermico e altro sistema integrato) in grado di collocare gli edifici nelle classi energetiche più elevate. 
E’ prevista la realizzazione di n° 6 edifici, con 7 piani fuori terra, per un numero complessivo di alloggi pari a 335. 
I 72.000 mc sono pari a circa 19.300 mq di S.U.L. 
Una piastra interrata divisa in 2 compartimenti ma comune a tutti gli edifici, conterrà i locali tecnici e la superficie a parcheggio a disposizione degli appartamenti.
 
FASI DELL’INTERVENTO:
Al del rilascio del Permesso di Costruire è connessa la realizzazione sia di opere di urbanizzazione primaria che secondaria. In particolare, come «primarie» era prevista la realizzazione due aree a parcheggi pubblici, i cui lavori sono già stati completati. Si è in attesa del collaudo propedeutico alla consegna delle stesse a Roma Capitale. 
Nella Convenzione sottoscritta con l’Amministrazione Comunale era altresì compresa altresì la realizzazione del Parco Pubblico, come opera a scomputo del contributo straordinario scaturito dall’intervento. 
La proprietà ha provveduto, dopo espletamento di apposita  gara, all’affidamento dei lavori del parco. 
L’avvio dei lavori del parco permette di presentare la richiesta per il rilascio del Permesso a Costruire che  è prevista entro la prima decade di luglio 2019. 
Si stima il rilascio del Permesso a Costruire relativo al primo 40% (circa n°2 edifici su 6) entro gennaio 2020. 
La seconda fase per il rilascio di ulteriore cubatura (pari a circa un altro 20%) potrà essere richiesta entro dicembre 2019, ed è legata all’avvio delle opere di urbanizzazione secondaria (realizzazione rotatoria).
La richiesta per lo sblocco dell’ultimo 40% è legato al completamento dei lavori del parco che si stima saranno completati a luglio 2020.
Fine lavori dell’intervento nel suo complesso stimata luglio 2022.