Tangenziale di Varese

  • Committente: Provincia di Varese
  • Anno: 2010
  • Città: Varese
  • ATI Joint venture: Cerutti Lorenzo srl - Consorzio Stabile Navarra Costruttori

RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE INFRASTRUTTURALI ESISTENTI E SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE E DEL TERRITORIO
Un nuovo tracciato in grado di garantire la compatibilità tra la funzione di arteria di interesse regionale con
quella di infrastruttura di supporto della rete urbana.

Lʼintervento si propone di realizzare un collegamento diretto tra le strade statali S.S. 342 “Briantea” ed S.S. 233 “Varesina” in direzione SudNord, nellʼambito della Valle del Fiume Olona, potenziando così il sistema viario sullʼasse Autostrada A8, Autostrada Pedemontana (in progetto),Valico di PonteTresa e di Gaggiolo. Attualmente infatti i collegamenti vengono supportati dalla viabilità urbana (Via Peschiera, Via Vanetti, Viale Valganna). Finalità dellʼintervento, per la prima parte già compiuto, è realizzare un tracciato che, in linea con le politiche di programmazione urbanistica e di assetto del territorio, sia in grado di garantire la compatibilità tra la funzione di arteria di interesse regionale con quella di infrastruttura di supporto della rete urbana; oltre a ciò, tale tracciato dovrà assicurare un elevato grado di mobilità e, razionalizzando le risorse infrastrutturali esistenti, dovrà essere il più possibile attento alla salvaguardia dellʼambiente e del territorio. La nuova infrastruttura assolve quindi sia la funzione di transito, che di distribuzione e di penetrazione.
Il progetto esecutivo dellʼinfrastruttura realizzato da Italiana Costruzioni con le altre imprese facenti parte dellʼATI, è stato sviluppato sulla base del progetto definitivo posto a base di gara dalla Provincia di Varese. Il progetto esecutivo ha posto particolare attenzione alle problematiche legate allʼintegrazione ambientale delle opere nel territorio ed allʼinterferenza tra il tracciato stradale e le aree a urbanizzate attravarsate.

apri post