Aeroporto di Firenze

  • Committente: Ministero delle infrastruture e dei trasporti, Aereoporto di Firenze
  • Anno: 2012
  • Città: Firenze
  • ATI Joint venture: Italiana Costruzioni Spa, BIT Costruzioni Metalliche Spa

Nuovi spazi e servizi per i passeggeri

Un ricco sistema di opere di riqualificazione architettonica e funzionale degli spazi interni e un edificio contemporaneo in acciaio, vetro e rame che ospita la nuova hall dell’aeroporto internazionale di Firenze. Il progetto di ampliamento dell’aeroporto Internazionale di Firenze ha previsto la realizzazione di un sistema di opere che hanno alzato il livello dei servizi in vista di un incremento del flusso dei passeggeri nei prossimi anni.

In particolare gli interventi hanno riguardato l’ampliamento dell’aerostazione arrivi con una nuova hall, la realizzazione della nuova sala check-in, la riconfigurazione funzionale delle aree interne, la creazione di un nuova zona commerciale e la predisposizione di un nuovo impianto di trattamento dei bagagli.

L’intervento di maggior rilievo è la realizzazione della nuova aerostazione arrivi; l’obiettivo è stato quello di individuare una nuova immagine architettonica che nasce dall’incontro dei contenuti tecnologici con il contesto ambientale e territoriale proprio della città di Firenze, facendo riferimento al linguaggio formale dell’architettura contemporanea. La struttura è stata realizzata interamente in acciaio, mentre i rivestimenti esterni sono stati differenziati; la facciata landside è una vetrata a doppia pelle con schermature che si orientano automaticamente in base all’irraggiamento solare, mentre le facciate laterali e quella airside sono prevalentemente opache con rivestimento in pannelli di rame.

apri post