Progetto archeologico fase II, Baalbek in Libano

  • Committente: Council for Development & Reconstruction Beirut, Lebanon
  • Anno: in corso
  • Città: Baalbek
  • ATI Joint venture: Società Cooperativa Archeologia, Italiana Costruzioni Spa

Baalbek in Libano – sito di Al-Qalaa è una delle aree archeologiche più importanti del vicino oriente, dichiarato nel 1984 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Si trova, in linea d’aria, a circa 65 km ad est di Beirut.

Famosa per le monumentali rovine di alcuni templi romani risalenti al II e III secolo, quando Baalbek, con il nome di Heliopolis ospitava un importante santuario dedicato a Giove Eliopolitano nella provincia romana di Siria. Il progetto consiste nell’esecuzione di alcuni lavori sia di carattere archeologico, con la conservazione ed il consolidamento di monumenti storici attraverso interventi di rinforzo strutturale (Tempio di Giove e Tempio di Bacco), che ad opere relative a manufatti più moderni. Si prevedrà un nuovo layout dell’area visitatori con opere di giardinaggio, un centro espositivo e un museo (museo espositivo, Lapidarium nella galleria della corte principale, accesso e presentazione ai visitatori, centro visitatori con arredi ed espositori). L’importo stimato è poco inferiore ai 2 milioni di euro.

X